Realizzazione siti internet statici

La realizzazione siti internet statici è come creare una cosa che rimanga fissa e predefinita nel futuro.

Detto così può sembrare scorretto perché in realtà un sito web statico può essere aggiornato, ma la problematica che insorge è che andrebbe creato un pannello di controllo ad hoc per facilitare la digitazione e l’inserimento dei contenuti, sia per il testo, che per le immagini e i video e integrare tutte le funzionalità per gestire entrambi gli aspetti in maniera efficiente.

Realizzazione siti internet statici

Tutto si può fare e Web Siena ne è sempre felice quando si opera nel campo di internet, ma costruire un sito statico è altamente sconsigliato, principalmente perché

  • L’aggiornamento di un sito, in assenza di un pannello di controllo, richiede la conoscenza di almeno il linguaggio di programmazione HTML (4 o 5), per non parlare del CSS o del javascript.
  • In genere siamo in presenza di una cosa “definita” e quindi che non evolve e cresce nel tempo: questo comporterà in parte una staticità dei contenuti e Google e gli altri motori di ricerca ne prenderanno atto in maniera sempre più negativa in futuro.
  • Permettere ad un utilizzatore che non conosce l’HTML di inserire i contenuti sul sito è molto costoso e diviene complicato nell’utilizzo.
  • Ogni pagina ha la sua struttura e il suo funzionamento predefinito: questo vuol dire che se vogliamo applicare una modifica globale per tutte o una parte delle pagine, dovremo implementarla per ogni singola pagina (anche l’aggiunta di un semplice logo potrebbe richiedere molto tempo, a seconda del numero di pagine del sito!)
  • La costruzione di un sito web statico richiede a parità di numero di pagine, più tempo per la sua costruzione: infatti, attraverso degli automatismi o l’uso di funzioni di programmazione già preimpostate, una volta definite le caratteristiche strutturali della pagina web, essere in presenza di un ambiente dinamico facilita e velocizza la programmazione e costruzione delle pagine, mentre, come detto anche precedentemente, in un sito web statico ogni pagina richiede un intervento diretto da parte del programmatore.

Il vantaggio però che hanno i siti web statici può risiedere nella semplicità. Infatti, se l’esigenza è quella di realizzare un sito statico “povero” di effetti animanti e grafici, con predominanza di contenuti testuali e le pagina da realizzare non sono molte, allora nella staticità possiamo evitare di inserire o far richiamare funzioni standard e a volte non necessarie (come in presenza di CMS) e rendere la pagina molto veloce nel caricamento dei browser.

Con questo non voglio dire che un sito statico è molto peggio di uno dinamico, ma per la disponibilità di sistemi automatici dinamici, la compatibilità e la facilità di implementazione, soprattutto nell’utilizzo da parte del cliente del sito e della sua gestione in maniera autonoma e semplice, oggi come oggi, mi sento più che legittimato a consigliarvi la costruzione di un nuovo sito web dinamico a fronte di uno statico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *